linguaggio

Vi aspettiamo all' Isola Design Gallery dal 7 al 13 Giugno, via Pastrengo, 14 per l'appuntamento milanese con il design.

Irina Flore x Aina Kari

Per favore, parlaci di te

Sono un designer multidisciplinare che lavora e vive a Portland, in Oregon. Lavoro nel mio studio di design, concentrandomi su prodotti innovativi, oggetti d'arte e ricerca di design. Lavoro su una vasta gamma di progetti per clienti internazionali, sia commerciali che artistici.

Prima di trasferirmi a Portland, ho studiato e mi sono laureata in Design alla Haute École des Arts du Rhin, a Strasburgo, in Francia.

Sono cresciuta in una famiglia di artigiani, mio padre e i miei nonni erano falegname e artigiani del legno, mentre mia nonna era una magliaia che ha creato capi per la maggior parte della sua vita.

Crescendo nei loro laboratori ho imparato quanto sia prezioso l'artigianato. La passione che ho per il design, deriva dagli esempi di famiglia che ho avuto. Posso dire che l'artigianato è un aspetto molto importante nel mio approccio alla pratica del design.

Mi piace progettare progetti innovativi tenendo conto di ciò che ci circonda e delle nostre reali esigenze come esseri umani. Continuo a mettere in discussione il mio lavoro quotidiano e il mio processo di progettazione, perché credo che sia importante per me come designer di design essere consapevole delle mie azioni e di come quel prodotto migliorerà o influenzerà la nostra vita e il nostro ambiente.

Irina Flore Designer for High-End Candle

Cosa ti ha ispirato nella creazione del design per questa nicchia di candele sostenibili?

Credo che l'arte e la storia italiana mi abbiano ispirato di più, ma anche il vetro
artigianato. I pozzi d'acqua veneziani suggeriti come riferimento nella prima parte di
anche il progetto è stato stimolante e sono rimasto affascinato dai loro bellissimi dettagli e
design. Erano ottimi riferimenti per il concetto di candele.
Mentre lavoravo sui disegni, ho cercato di andare oltre la funzione e di immaginare il
portacandele come oggetto scultoreo in vetro che decorerà le nostre case.
La storia dietro questo progetto è molto significativa per me. Lavorare con il vetro di Murano
maestri, esplorando le splendide proprietà del vetro e lavorando sul
sostenibilità del materiale e del prodotto stesso, dà tanto valore al
progetto.

Aina Kari Luxury Candle

In che modo le candele Aina-K sono diverse dalle altre candele di fascia alta?

Ciò che fa la differenza è il design stesso e la storia dietro di esso. Poter avere un vaso scultura fatto a mano, progettato con un approccio sostenibile, pur avendo ogni pezzo unico pensato che sia artigianale, fa la differenza con la maggior parte delle candele sul mercato. Non è solo un barattolo di candela, è molto di più, è un oggetto d'arte.

 

Quali sono le tue radici con il design europeo/italiano?

Sono nato, cresciuto e ho vissuto in Europa la maggior parte della mia vita. Sono nato in un piccolo paese della Romania in una famiglia di artigiani. Mi sono trasferita e ho studiato design in Francia, dove ho avuto l'opportunità di essere in una grande scuola d'arte dove ho avuto così tante opportunità di imparare e svilupparmi come designer e artista. Inizio a lavorare come assistente designer nello Studio Sebastian Herkner a Offenbach, Germania. Questa posizione ha significato molto per me; Ho avuto l'opportunità di vedere cosa significa design ai massimi livelli. Facevo parte di un grande team di design, lavorando su progetti per rinomate aziende, presentati alle più importanti fiere di design in tutto il mondo. Sarò sempre grato di poter imparare da Sebastian e dal team di cui facevo parte, mi ha aiutato a definire cosa voglio fare dopo e come dovrei affrontare ogni progetto su cui lavoro.


Anche se ora vivo a Portland, sto ancora collaborando con produttori e artigiani europei, viaggio spesso e cerco di partecipare anche alle fiere e alle mostre di design europeo.

Cosa significa per te un design sostenibile?

Riguarda solo i materiali? 

Potremmo pensare al design sostenibile come al concetto di costruire oggetti che non danneggiano il nostro ambiente. Come ho detto prima, nella mia pratica di design mi piace
mettere in discussione cosa faccio e perché lo faccio; Prendo in considerazione il lato umano e
la nostra interazione con gli oggetti e l'impatto che hanno sul nostro ambiente. Per
me sostenibile significa rispettare l'equilibrio e l'armonia della natura- Quando I
pensa all'equilibrio, questo significa il lato umano di esso e chi e come il
prodotto è fabbricato. Mi piace immaginare gli oggetti che disegno come oggetti d'Arte,
che può essere conservata a lungo e che può diventare significativa per noi.

Murano design candle

 

Quali sono le ultime tendenze negli Stati Uniti?

Quando mi sono trasferito a Portland, sono rimasto piacevolmente sorpreso dall'interesse per
prodotti artigianali e/o prodotti locali. Quindi credo che le tendenze in termini di
design sono per prodotti più significativi, ma anche sostenibili senza un negativo
impatto sulla nostra vita.

 

Ci dai 3 idee su come arredare la nostra casa in modo elegante e consapevole?

Bene, quando si tratta di decorazione, credo che dobbiamo circondarci di oggetti che creino una bella armonia per noi. Una casa avrà personalità quando ci saranno oggetti che significano qualcosa per chi la abita. Avere un'opera d'arte di un artista che ti piace, o un oggetto da esposizione che hai preso in viaggio porterà un tocco di originalità.


 In secondo luogo, le piante! Credo che dovrebbero far parte di qualsiasi casa. Noi umani facciamo parte di questo bellissimo sistema naturale, ma a poco a poco ci stiamo allontanando da esso. Le piante danno vita a qualsiasi stanza e creano una bella composizione con gli oggetti all'interno della nostra casa. E il terzo è il colore e la percezione della luce. Creare una composizione cromatica con gli oggetti che scegliamo per decorare le nostre case, e avere luci e lampade della natura che li valorizzerà, renderà la casa più vivida.

Post più recente →